Strattera no prescription buy Tadalafil no prescription buy Prednisone online buy Abilify no prescription Valtrex without prescription buy Zoloft buy Professional Levitra without prescription buy Diflucan no prescription buy Prednisolone online buy Accutane buy Levothroid online
dmmfree.net

DONATO BRAMANTE

Donato di Pascuccio d’Antonio detto Bramante,pittore e architetto, nasce in Urbino nel 1444 e muore a Roma nel 1514.
Secondo il Rotondi (1973) le soluzioni prospettiche ed illusionistiche dello studiolo del Duca nel palazzo ducale potrebbero essere attribuite al giovane Bramante.
La cultura classica del Bramante si forma in Urbino nella scuola di Mozzo da Forlì.
Ai primi anni lombardi risalgono i suoi primi affreschi “casa Panigarola”.
Come architetto esordì a Pavia,Vigevano e Abbiategrasso. A Milano ricostruì la chiesa di Santa Maria presso S. Satiro (1482) e innalzò la chiesa di S. Maria delle Grazie.

Trasferitosi a Roma nel 1499, vi realizzò i primi capolavori del classicismo cinquecentesco: Il chiostro di S. Maria della pace (1500-1504), il tempietto circolare di S. Pietro in Montorio (1509).
Per San Pietro concepì un grandioso organismo (incarico affidatogli da papa Giulio II nel 1506) a croce greca che,in parte, verrà ripreso da Michelangelo nel 1547 .
Dopo la morte del Bramante,1514 la direzione dei lavori della costruzione di S.Pietro passa a Raffaello,la cui concezione architettonica è interamente bramantesca,depurata però da ogni illusionismo spaziale.


A cura della Prof.ssa Annarita Bossi