Strattera no prescription buy Tadalafil no prescription buy Prednisone online buy Abilify no prescription Valtrex without prescription buy Zoloft buy Professional Levitra without prescription buy Diflucan no prescription buy Prednisolone online buy Accutane buy Levothroid online
dmmfree.net

SAN DOMENICO

Di fronte all’obelisco e alla cantonata del palazzo ducale, nella parte inferiore di Piazza Rinascimento,sorge la chiesa di San Domenico, che venne consacrata nel 1365.La sua costruzione, come si ricava dalla datazione di alcuni affreschi absidali,è anteriore. La costruzione della chiesa è stata commissionata alla comunitá domenicana.
L’interno del tempio è stato completamente trasformato nel Settecento perdendo gran parte della decorazione che rivestiva le pareti. Nella facciata esterna sono rimasti il fregio in cotto e il grande oculo centrale, ornato da un fregio con motivi vegetali. La parte anteriore è stata alterata dall’apertura di due finestre.
Il protiro in travertino che domina la facciata è stato realizzato tra il 1449 e il 1454 dal fiorentino Maso di Bartolomeo. La lunetta è di Luca della Robbia (1451): il gruppo di terracotta invetriata su sfondo azzurro rappresenta la Madonna con il Bambino ed i Santi Domenico, Tommaso d’Aquino,Alberto Magno e Pietro Martire (si tratta di una copia). L’originale è conservato al Palazzo Ducale.

Cappella di San Gaetano: ex cappella dell’Oratorio dell’Umiltà, si trova in via S.Domenico all’angolo di Piazza Gherardi, unita al corpo della chiesa di S. Domenico.
Fu tutta dipinta dal Nelli,poi venne coperta di scialbo,cosicché parte della decorazione è andata perduta,ma l’affresco principale con la Madonna che allatta il Bambino, i SS. Domenico e Pietro e, in alto, Gesù in gloria, è ben conservato. Si nota nell’affresco l’influenza gotica,notevole nella parte alta.I movimenti dei drappeggi del manto della Vergine,tipici del Nelli,danno al “quadro” una primaverile leggerezza.